LA PERONOSPORA E LA REGOLA DEI TRE DIECI

Combattere la peronospora. La regola dei tre DIECI

Il miglior metodo per combattere la peronospora è conoscerla. In effetti, si tratta di una malattia insidiosa che può essere solo prevenuta, e non curata. Esistono prodotti chimici in grado di esercitare una blanda azione curativa dell’infezione in atto, ma si tratta di prodotti “sistemici” che mettono in circolazione nella pianta sostanze chimiche che vengono poi assorbite da chi consuma i frutti

La vera necessità è quella di prevenire la peronospora, cioè fare i trattamenti giusti nel momento più adatto a consentire una azione veramente efficace. Trattamenti fatti dopo l’insorgere della malattia sono del tutto inefficaci, a meno che si vogliano usare prodotti di sintesi diversi dalla comune poltiglia bordolese: in tal caso non parleremo più di orto biologico.

Dieci mm di pioggia contemporaneamente alle altre condizioni indicano l’inizio del periodo critico per gli attacchi di peronospora
 

Tutti i vecchi contadini conoscono perfettamente la REGOLA DEI TRE DIECI.

Questa regola ci aiuta a identificare con sicurezza il momento più adatto a fare i trattamenti di poltiglia bordolese (verderame) al nostro orto.

Una temperatura minima che lascia i rigori invernali e si attesta sui 10 °C è una delle condizioni necessarie allo sviluppo della peronospora
 

Secondo questa regola, la peronospora si sviluppa in modo particolare nei periodi in cui si verificano le seguenti condizioni:

– temperatura minima almeno 10 °C;

– pioggia di 10 mm in uno o due giorni;

– germogli di 10 cm sulla pianta.

I getti lunghi una decina di centimetri indicano che la peronospèora pèuò cominciare ad attaccare
 

Un paio di giorni dopo il verificarsi di queste condizioni è opportuno fare un trattamento. Tenete conto che la pioggia ha effetto dilavante sulle irrorazioni di poltiglia bordolese, quindi in persistenza di pioggia occorre attenderne la fine.  I trattamenti vanno ripetuti a distanza di 15 giorni uno dall’altro.

La francesina è una vite da vino generalmente resistente alle malattie. Nella foto viene lasciata crescere spontaneamente
 
 
VEDI ANCHE:

QUANDO FARE I TRATTAMENTI CONTRO LA PERONOSPORA DI VITE, POMODORO, PATATA, ROSA
POMODORO CUOR DI BUE. GRAPPOLI CON POCHI POMODORI 
MALATTIE DEL POMODORO. LA SPACCATURA STELLARE 
Fare l’orto. Pomodori aggrediti dal Virus del cetriolo  
COLTIVARE POMODORI. PREPARARE LEPIANTINE IN CASA

Malattie dell’orto. Combattere i virus è possibile con la prevenzione antiafidi  
Combattere gli afidi con infuso di aglio 
Usare l’ortica 
Combattere le cimici nell’orto

 

PER NATALE REGALATI UN LIBRO PER L’ORTO
I migliori li trovi QUI
con SCONTI E OMAGGI

NOVITA’:  CALENDARIO LUNARE DELL’ORTO 2013
 

Freschissimo di stampa

500 SEGRETI PER AVERE UN ORTO MERAVIGLIOSO

Ottobre 2012 prima edizione

Formato 17X24

320 pagine

Prezzo euro 18,90

Vedi sconti e omaggi

 


Coltivare l’orto
gruppo aperto

3500 iscritti!!

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
6400 fans!!!

DIVENTA FAN


Fare l’orto diventa
Hobby dell’anno


DIVENTA FAN


Fare l’orto, che passione!

DIVENTA FAN

BUON ORTO A TUTTI!!!
LA PERONOSPORA E LA REGOLA DEI TRE DIECIultima modifica: 2012-12-15T12:29:33+01:00da coltivarelorto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento