Favorire l’impollinazione dei pomodori

Pochi pomodori? Occorre migliorare l’impollinazione

 

Il pomodoro è una pianta autofertile, cioè è in grado di fecondarsi da sola. Tuttavia in condizioni sfavorevoli, quali la scarsa luminosità, l’assenza i vento e di insetti pronubi o l’eccessiva umidità, l’impollinazione può essere difficoltosa.

I fiori del pomodoro sono riuniti in grappoli su cui si sviluppano più o meno numerosi; generalmente la formazione dei frutti non avviene simultaneamente ma scalarmente, salvo alcune varietà dette “a grappolo” che prevedono una maturazione simultanea di tutti i frutti. I grappoli fruttiferi si distinguono piuttosto bene dalle femminelle, perché queste puntano decisamente verso l’alto mentre i grappoli tendono a disporsi orizzontalmente. Per favorire una migliore fruttificazione le femminelle vanno eliminate, i grappoli fruttiferi, ovviamente, no. Anzi è importante che questi portino quanti più fiori possibile
Frutticini di pomodoro tondo da tavola
 
Il pomodoro è autofertile, quindi i fiori della stessa pianta si impollinano reciprocamente. Questa operazione, che potrebbe apparire semplice, presenta molte difficoltà se le condizioni ambientali della pianta non sono ottimali. In particolare è necessaria la presenza di luce; inoltre è indispensabile che le piante siano almeno leggermente ventilate, e che gli insetti pronubi possano circolare liberamente tra di loro.
Getto fiorale con fiori aperti
 

 

Come CONCIMARE L’ORTO
Uso dei concimi
organici e chimici
con la ricetta per ogni ortaggio
, anche in vaso. Fertilizzare il terreno  con il compost

110 Pagine. Formato 17×24 cm. Illustrato
Euro 10,00 
L’orto classico è sempre stato coltivato su aree di terreno concimate ogni anno, ripetutamente, tramite l’aggiunta di concimi organici, come le deiezioni animali. Per questo, quando si parla di terra da orto, si intende una terra ben grassa e fertile. Purtroppo negli ultimi decenni diversi fattori hanno fatto sì che gli ortaggi venissero coltivati in terreni sempre meno fertili: da qui l’esigenza di aggiungere elementi nutritivi a base di concimi chimici. Anche nei piccoli orti domestici diventa sempre più difficile fornire annualmente le dosi minime necessarie di concimi organici, per diversi motivi quali i problemi di gestione pratica e igienica degli stallatici, la difficoltà di reperimento dovuta alla rarefazione delle stalle e, nelle zone più abitate, i problemi di convivenza con il vicinato. Gli ortaggi sottraggono grandi quantità di nutrimento al terreno, la cui fertilità va integrata ad ogni nuova coltivazione; dunque, oltre a soffermarsi sulla concimazione organica, questo libro esplora anche le tecniche di concimazione chimica.

PER SAPERNE DI PIU’

Disponibile anche in formato E-book.  Acquista e leggi subito senza tempi e spese di spedizione. Compra su Lulu  

Spesso queste condizioni non si realizzano tutte, specialmente quando il pomodoro è coltivato in serra, oppure in condizioni di mezza luce o di scarsa temperatura.

Nella coltivazione industriale, che avvengono spesso in serra, il problema viene risolto con dei trattamenti ormonali fatti usando sostanze chimiche sui singoli fiori.

Fiori di pomodoro
 

Ovviamente nei nostri orti non vogliamo usare ormoni o prodotti simili, quindi dovremo adottare alcuni accorgimenti atti a facilitare l’impollinazione. Ne segnalo alcuni.

Dare luce a sufficienza. Il pomodoro coltivato in una zona dell’orto che dispone di luce solo per mezza giornata darà sicuramente una produzione inferiore, la pianta sarà più esile e più soggetta alle malattie come la peronospora e l’oidio.

Assicurare una temperatura adeguata. Il polline non è efficace se la temperatura è inferiore ai 10 C° sia di giorno che di notte. Evitate di seminare o trapiantare all’aperto troppo presto.

 


L’orto sul balcone ABC

272 Pagine. Formato 17×24 cm. Illustrato
Euro 15,10.  Vedi prezzo scontato

Una guida validissima e completa per chi desidera iniziare la coltivazione di un orto sul balcone o sul terrazzo, anche in uno spazio piccolissimo. Il libro contiene anche diversi progetti di orti da 2 a 40 metri quadrati, completi di piantina e piano produttivo. Naturalmente, oltre alle informazioni necessarie all’impianto dell’orto, il libro contiene anche le SCHEDE DI COLTIVAZIONE per tutti gli ortaggi coltivabili sui balconi.

SCONTI E OMAGGI

PER SAPERNE DI PIU’

Disponibile anche in formato E-book Acquista e leggi subito senza tempi e spese di spedizione. Compra su Lulu  

 

 

Favorire l’azione degli insetti pronubi. Qualsiasi trattamento a base di prodotti, sia pure biologici come la poltiglia bordolese, lo zolfo ramato e simili, non va mai fatto sui fiori e possibilmente andrebbe evitato quando la pianta inizia la fioritura.

Favorire la diffusione naturale del polline. Piante troppo fitte impediscono la diffusione del polline, sia perché conservano all’interno un microclima umido, sia perché ostacolano il passaggio di vento tra le piante stesse.  Un suggerimento efficacissimo in caso di impollinazioni pigre è quello si scuotere leggermente le piante, simulando così l’azione del vento. L’operazione andrebbe eseguita spesso, anche ogni giorno.

Fiori e bacche di Piccadilly sullo stesso getto fiorale
 

Vedi anche questi articoli:
Compostaggio con i resti dei pomodori
Seminare pomodori con l’aiuto dei dischetti di torba. 

Raccogliere i semi di pomodoro
Un pomodoro insolito: la varietà Brandwine
Cimare e sfogliare i pomodori
Potare i pomodori da tavola
I pomodorini Piccadilly

 

 


Tutti i manuali sull’orto li trovi su
coltivarelorto.it
CON SCONTI E OMAGGI
 

Alcuni libri sono disponibili anche in formato E-book. Vedi i titoli disponibili sul sito Lulu.com, acquista e fai immediatamente il download. Prezzi ridotti senza spese di spedizione.

 

 

 


Coltivare l’orto
gruppo aperto

5.600 iscritti
al 15 agosto 2013

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
8.600 fans!!!
al 15 agosto 2013

DIVENTA FAN


Fare l’orto diventa
Hobby dell’anno


DIVENTA FAN


Fare l’orto, che passione!

DIVENTA FAN

BUON ORTO A TUTTI!!!

 

 
 
Favorire l’impollinazione dei pomodoriultima modifica: 2012-06-12T18:24:00+02:00da coltivarelorto
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Favorire l’impollinazione dei pomodori

Lascia un commento