Coltivare pomodori in vaso: quali le dimensioni minime?

Coltivare pomodori in vaso: quali le dimensioni minime?

Ricevo una domanda da Davide, il quale  chiede: vasi profondi 20 cm sono troppo poco per piantine di pomodorini a ciliegia? I pomodori possono certamente essere coltivati in vaso. Occorre stabilire però quali potrebbero essere le dimensioni minime.

Questi pomodori sono coltivati in vasi del diametro di 40 centimetri, due piante per vaso.
 

Gli aspetti da considerare sono due. Il primo è relativo alla conformazione delle radici, che possono richiedere vasi più o meno profondi. L’apparato radicale del pomodoro è certamente fittonante, ma si arricchisce anche di un notevole accestimento di radici superficiali, quindi la profondità del vaso ha una importanza relativa. Più importante è il secondo aspetto che va considerato, cioè il volume di terra che la pianta avrà a disposizione. Ad un vaso poco profondo si può supplire con un vaso più largo.

Piantine di pomodorini
 

Detto ciò, veniamo alla domanda specifica.

Anzitutto, non importa che si tratti di pomodorini, la vigorìa e lo sviluppo della pianta non dipendono dalla grandezza dei frutti. In effetti la pianta di pomodorino produce frutti più piccoli, per esempio, del Cuor di bue, ma più numerosi. Il peso di prodotto è più o meno lo stesso, la pianta può raggiungere comodamente i due metri di altezza.

In secondo luogo, un vaso alto 20 cm è decisamente scarso, considerando che non si potrà usare tutta la sua altezza ma sarà necessario lasciare almeno due o tre centimetri per una innaffiatura  sufficiente.

Tuttavia il vaso potrebbe essere sufficiente se avesse un diametro minimo di 35 cm, ferma restando la difficoltà di posizionare un tutore abbastanza stabile da riuscire a sostenere la pianta (ma si potrebbe lasciarla crescere spontaneamente senza sostenerla; inconveniente: frutti a contatto con il terreno).

Pomodorini Piccadilly coltivati in grossi vasi ricavati tagliando a metà dei fusti di plastica, ottenendo dfa ogni fusto due vasi alti 60 cm e con diametro di 70 cm circa.
 

VASI PICCOLI PROVOCANO LO STRESS IDRICO

Un altro problema che sorgerebbe sicuramente è quello dello stress idrico, nelle giornate più calde. In pratica, se il volume di terra (da cui assorbire umidità)  a disposizione delle radici, è troppo limitato, accade che le stesse radici non riescono a “succhiare” dal terreno tutta l’acqua necessaria a sostituire quella che evapora attraverso il fusto e le foglie.  Comunque, la velocità con cui il liquido viene rimpiazzato non è pari alla velocità con cui traspira, per cui, anche innaffiando abbondantemente, il ricambio non avviene perché la superficie “succhiante” è inferiore alla superficie “traspirante”.

Pomodori coltivati nei bidoncini di plastica solitamente usati per contenere la pittura muraria. Assieme ai pomodori sono state piantate anche delle cipolle gialle.
 

In definiva consiglio, per coltivazione dei pomodori di qualunque tipo, vasi delle dimensioni minime di 25 centimetri, sia in altezza che in larghezza.  Forse si può  ridurre di poco la larghezza, ma non l’altezza.

 


Coltivare l’orto
gruppo aperto

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
DIVENTA FAN

Altre  informazioni utili sulla coltivazione dell’orto le puoi trovare sul mio libro: Coltivare l’orto
BUON ORTO A TUTTI!!!

4 pensieri su “Coltivare pomodori in vaso: quali le dimensioni minime?

  1. ottima idea,certamente sarà utile a chi ha il desiderio di fare del giardinaggio.

  2. ottima idea,certamente sarà utile a chi ha il desiderio di fare del giardinaggio.

  3. Come coltivare pomodori,basilico,prezzemolo nei vasi? Grazie Ilde

    Ciao Ilde, per trovare risposte alle tue domande ti consiglio di seguire i miei blog, trovi l’elenco nella colonna a sinistra di questo blog qui. Bruno

  4. L’ho trovato molto interessante, certamente da imitare, anche se
    faccio l’orto in campagna.

I commenti sono chiusi.